Chiesa Madre Gangi

Chiesa di San Biagio


Chiesetta rurale posta alle falde del monte Marone, versante orientale, in prossimità del Piano dell’Ospedale. Di probabile fondazione normanna, come attestano l’intitolazione al Santo Vescovo di Sebaste (Armenia) essendo uno dei Santi “importati” dai Normanni e la torretta campanaria con arco acuto, la chiesa è documentata dalla prima metà del Seicento ma è certamente esistente nei secoli precedenti.

L’interno ha una sola navata (aula) coperta a volta e un piccolo presbiterio con l’altare dedicato, sul quale è posta la statua settecentesca in creta del Santo: la chiesa mostra anche una cripta di sepoltura interrata, piuttosto inconsueta per una chiesetta rurale. Su un dei due altari laterali è posta la statua di Sant’Espedito martire di recente fattura. La festa del santo titolare si celebra ogni anno il 26 di maggio.